Normativa UNI EN 1177 per garantire la sicurezza dei pavimenti antitrauma

L’utilizzo di pavimentazioni antitrauma e delle piastrelle antiurto  è regolamentato da normative europee che ne stabiliscono le caratteristiche tecniche e l’obbligo di utilizzo.

La normativa europea che regolamente l’utilizzo delle piastrelle antitrauma è la norma europea UNI EN 1177,

Tale normativa indica che l’utilizzo di mattonelle in gomma antiurto, tappeti antiurto e pavimenti antitrauma  sono obbligatorie in tutti i luoghi pubblici destinati ai bambini.

L’utilizzo di questi speciali pavimenti a tutela della sicurezza dei più piccoli si rende quindi obbligatorio in ambienti esterni come parchi gioco, giardini pubblici e in ambienti interni come scuole materne, centri didattici, palestre, piscine, campi sportivi, ludoteche

In base alla norma UNI EN 1177, concepita sul criterio HIC (Head Injury Criterion), si tende a quantificare il danno alle lesioni alla testa, in base all’energia cinetica che viene sviluppata al momento della caduta e quindi dell’entità e dalla forza dell’impatto. Quando l’altezza di caduta supera i mm. 600, è indispensabile che la pavimentazione dell’area d’impatto abbia specifiche caratteristiche antitrauma di assorbimento d’urto.

Inoltre le pavimentazioni devono essere realizzate anche tenendo fortemente in considerazione i processi di qualità in conformità della norma ISO 9001.

Tutti i nostri prodotti sono infatti omologati e certificati in base alla alla norma europea EN 117 e pertanto anche la superficie deve essere conforme a tale normativa.

Giwa ha da sempre a cuore la sicurezza dei propri utenti e clienti, per questo ha scelto di commercializzare prodotti che rispondono alle certificazioni e normative europee vigenti.

Serietà, competenza e professionalità fanno di Giwa leader nella vendita di pavimenti antitrauma con un rapporto qualità/prezzo unico in Italia.