News: Antitrauma Sport

Il Training Funzionale

Allenamento funzionale con l’utilizzo di pavimenti antiurto

Il termine universale Allenamento Funzionale è sinonimo di una disciplina sportiva ben definita, finalizzata al perfezionamento e al miglioramento del movimento strutturale del corpo nell’essere umano.
La definizione condivisa dall’intero pianeta vede l’esercizio funzionale il clone in parte o nella totalità di gesti e movimenti riconducibili alla quotidianetà dell’ uomo e da gesti atletici.
Questo tipo di disciplina di fatto prende il nome dal concetto medico del termine “funzionale” che per definizione si attribuisce a tutto ciò che serve alla funzione di un sistema, un organo, che nello specifico si riconosce nel sistema locomotore umano considerando il movimento fine all’obiettivo.

trainer1Negli anni, e nelle argomentazioni degli operatori qualificati nel settore, molti hanno apportato la loro definizione di Functional Trainig, molte volte con parole e lingue diverse, ma il concetto base e finale resta sempre uguale e mette daccordo tutti, in quanto c’è poco spazio nell’interpretazione soggetiva della disciplina, è nel metodo che nel principio.
Un training perfezionista, che coinvolge capacità importantissime del nostro sistema nervoso centrale al fine del miglioramento e perfezionamento dei gesti e movimenti del corpo, il collegamento per eccellenza tra corpo e mente, un’interrogazione bidirezionale di stimoli con risposte immediate.

allenamento funzionaleStimoli che vedono coinvolti la nostra capacità di propriocezione, la mobilità articolare, equilibio e stabilità.
Il top del training considerando che le capacità meccaniche, energiche e coordinative sono tutte interessante collaborando tra loro.

La capacità di propriocezione, chiamata anche con il nome di “Cinestesia” è la capacità più coinvolta nell’ esercizio funzionale, in quanto permette di riconoscere e gestire la posizione del proprio corpo nello spazio percependo allo stesso tempo e controllando la contrazione dei propri muscoli.

Gli esercizi sono studiati secondo caratteristiche fondamentali della funzionalità del nostro corpo in modo da rendere pratico il concetto teorico.

Le caratteristiche principali sulle quali hanno base teorico e pratica gli esercizi funzionali si riscontrano:

• negli esercizi svolti attraverso specifici segmenti corporei nel quale vengono concetrate le forze;
• negli esercizi nel quale vengono utilizzate forze di reazione, quindi esercizi in aria, in acqua o al suolo;
• negli esercizi svolti in assenza di vincoli esterni nel quale è necessario un preciso controllo della masse corporee e degli attrezzi utilizzati nello svolgimento;
• negli esercizi caratterizzati da sforzi brevi a volte limitati ma anche ripetitivi, sforzi che caratterizzano i movimenti sportivi e della vita quotidiana.

trainer3Entrando nello specifico della struttura muscolare si denota che che la caratteristica tecnica dell’esesrcizio funzionale è quella di instaurare un dialogo da i muscoli, un dialogo che permette di trasferire la forze tra un segmento all’altro dei muscoli, possibile grazie alla multiarticolarità degli stessi con coinvolgimento di quelli complementari e stabilizzatori, grazie al quale si riducono e controllano gli spazi di libertà delle articolazioni.
La sinergia tra tutte queste caratteristiche, il dialogo con la mente attraverso e per mezzo del sistema nervoso centrale permettono lo sviluppo e il perfezionamento delle capacità motorie in termini di rapidità, agilità e come scritto in precedenza coordinazione ed equilibrio.

Si può affermare molto tranquillimanete che il traing funzionale è la base di ogni disciplina sportiva e deve essere il supporto principale, una sorta di trampolino di lancio.
Entrando nello specifico degli sport nel quale operiamo da anni, il Fitness ed il CrossFit, riscontrano nel training funzionale le fondamenta e la struttura portante, di fatti specialmente nel CrossFit vi è una spiccata personalizzazione ed implementazione dell’esercizio funzionale che si riconosce nel 90% degli esercizi, nonostante i sostenitori del Training Funzionale “puro” non si riconoscono nell’abbinamento con altre discipline, definendo la stessa un fenomeno di generalizzazione con conseguente cattiva interpretazione ed applicazione dell’esercizio funzionale.

trainer5Rispettando il punto di vista, le mie considerazioni in merito riconoscono una strategica evoluzione del training fondamentale con più ampie vedute che nel tempo ha riscontrato una sorta di personalizzazione data dagli sviluppatori, dando spazio ad un senso di libertà del corpo e della mente che va oltre ogni immaginazione.

Staff Giwa

Articolo a cura di: Nik Fitwell

L'autore

admin

Lascia un commento

×